Amniocentesi

Amniocentesi

-Che cos’è l’amniocentesi?

E’ un esame che si esegue sotto controllo ecografico e consiste nell’aspirazione di 15/20 millimetri di liquido amniotico con un ago che penetra nell’utero attraverso l’addome. Si esegue fra la 14° e la 16° settimana di gravidanza.

-In quanto tempo si ha il risultato del laboratorio?

L’esito sarà disponibile al ritiro dopo circa due/quattro settimane. In rari casi è possibile che la coltura non sviluppi e quindi che non sia possibile effettuare l’analisi di laboratorio. In questi casi è pertanto necessario ripetere il prelievo una seconda volta.

 

-Questo esame comporta qualche rischio?

Nell’1% dei casi può provocare delle contrazioni dell’utero che possono esitare in un aborto.

-Cosa indaga quest’esame?

Serve a diagnosticare le anomalie cromosomiche (per esempio la Sindrome di Down), alcune malattie genetiche o eventuali infezioni contratte dal feto durante la gravidanza.

-Nel caso venisse diagnosticata una patologia, cosa è possibile fare?

E’ importante leggere il risultato dell’amniocentesi con il proprio medico, in modo da ottenere una buona consulenza sulla patologia riscontrata. Nel caso si decidesse di interrompere la gravidanza, la legge italiana (194/78 art 6) prevede che ciò avvenga anche nel secondo trimestre proprio nei casi in cui vengono accertati processi patologici, tra cui quelli relativi ad anomalie o malformazioni del nascituro, che determinano una grave pericolo per la salute fisica e psichica della donna.

Logo_White

Via Amedei 13, 20123 Milano (MI)
Email:ced@cedassociazione.it
Tel. 02/8690078 – 02/8057835
C.F. 97000540159
Privacy Policy
Cookie Policy

ORARI DI APERTURA:
lunedì 9.00-13.00 – 14.30-19.00
martedì, mercoledì,
giovedì, venerdì 9.00-19.00
sabato 9.00-12.30
APERTO ANCHE AD AGOSTO!

M3 – Fermata Missori
M1- Fermata Duomo
Tram – Fermata Missori 12, 16, 19, 24
Autobus 54

Richiedi Informazioni